>>>  Aziende  >>> 

Faq

Come fare per iscrivere un'azienda e uno o più quadri ?

L’azienda deve accedere al sito della Cassa www.quas.it >box Aziende >sezione Nuove Aziende > Registrati e inserire i campi richiesti nel form di iscrizione; l’inserimento dei dati nei campi contrassegnati dall’asterisco (*) è obbligatorio.
Nella fase di registrazione l’azienda dovrà, anche, creare, in autonomia, le proprie credenziali di accesso.
Le credenziali di accesso (Username e Password) saranno necessarie per effettuare il Login all’area riservata dalla sezione del sito box Aziende> Area Riservata.
Al termine della procedura verrà inviata una e-mail di avvenuta registrazione all’indirizzo indicato nella sezione Sede legale_ E-mail (canale telematico primario).

 

ATTENZIONE: All’atto dell’iscrizione dell’azienda deve essere formalizzata l’iscrizione di almeno un Quadro.

Qualora l’iscrizione dell’azienda non venga perfezionata con l’inserimento di almeno un Quadro, la registrazione verrà cancellata dopo 15 giorni.


Per iscrivere un Quadro è necessario effettuare il LOGIN all’area riservata, accedere al box Quadri>Aggiungi nuovo Quadro e inserire i campi richiesti nel form di iscrizione; l’inserimento dei dati nei campi contrassegnati dall’asterisco (*) è obbligatorio.
Al termine dell’iscrizione del Quadro è possibile stampare la “Dichiarazione congiunta” da tenere agli atti.
Qualora si abbia necessità di iscrivere più Quadri, sempre dall’area riservata aziendale, è possibile scaricare, compilare e allegare nello specifico campo l’apposito file di “Inserimento massivo Quadri”.
NB. Per una corretta compilazione si prega di compilare entrambi i fogli del file “Inserimento massivo Quadri” (QUADRI e AZIENDA) e di seguire le indicazioni riportate nella LEGENDA (foglio 3).


Per ulteriori informazioni consigliamo di consultare ila Mini-guida Aziende 2024.

L'azienda è già iscritta. Come iscrivere un nuovo quadro e/o cessarne un'altro ?

Per iscrivere un Quadro è necessario effettuare il LOGIN all’area riservata, accedere al box Quadri>Aggiungi nuovo Quadro e inserire i campi richiesti nel form di iscrizione; l’inserimento dei dati nei campi contrassegnati dall’asterisco (*) è obbligatorio.Al termine dell’iscrizione del Quadro è possibile stampare la “Dichiarazione congiunta” da tenere agli atti.
Qualora si abbia necessità di iscrivere più Quadri, sempre dall’area riservata aziendale, è possibile scaricare, compilare e allegare nello specifico campo l’apposito file di “Inserimento massivo Quadri”.

NB. Per una corretta compilazione si prega di compilare entrambi i fogli del file “Inserimento massivo Quadri” (QUADRI e AZIENDA) e di seguire le indicazioni riportate nella LEGENDA (foglio 3).


Per comunicare la cessazione di un Quadro è necessario effettuare il LOGIN all’area riservata.
Dal box QUADRI, a sinistra di ogni Quadro, è presente il tasto di modifica. In calce alla pagina anagrafica del Quadro in modifica, è presente il riquadro DATA DI CESSAZIONE che deve essere compilato inserendo la data di interruzione del rapporto di lavoro del dipendente/cambio inquadramento.


Per ulteriori informazioni consigliamo di consultare la Mini-guida Aziende 2024.

 

Come posso recuperare la password smarrita?

Per recuperare la password di accesso all’area riservata, avendo a disposizione Username, Codice aziende e mail di riferimento aziendale (canale telematico primario), è necessario cliccare su> AREA RISERVATA> RECUPERO PASSWORD.
Una volta selezionato il profilo “Aziende” e inseriti lo Username e Codice azienda riceverai una mail contenete le istruzioni da seguire per generare una nuova password.
La nuova password permette di effettuare il LOGIN per accedere all’area riservata.


Qualora Username, e/o e-mail di riferimento aziendale non siano corretti o non corrispondano ai dati presenti nella nostra banca dati è necessario eseguire la procedura di RESET ACCOUNT.
Per effettuare la procedura di RESET ACCOUNT è necessario conoscere il Codice Azienda; qualora anche il codice azienda non sia conosciuto, si prega di risalire a precedenti comunicazioni intercorse con la Cassa e recuperare il codice.
 La procedura di Reset Account prevede la stampa su carta intestata aziendale, la compilazione di un facsimile di richiesta di Reset e l’invio dello stesso alla Cassa, unitamente ad un documento in corso di validità del legale rappresentante dell’azienda.
La Cassa, verificata la documentazione trasmessa, confermerà/ respingerà la richiesta di reset.
Nel caso di conferma della richiesta di reset, verrà inviata una mail al nuovo indirizzo indicato, seguendo le istruzioni della quale, si dovrà generare la nuova password.
Una volta impostata la nuova password sarà possibile effettuare il LOGIN per accedere all’area riservata.


Per ulteriori informazioni consigliamo di consultare ila Mini-guida Aziende 2024.

Quali sono le modalità di pagamento ?

Quali sono le modalità di pagamento?

a) Mav bancario elettronico: viene inviato per posta dalla Cassa. Ha scadenza 31 gennaio dell’anno oggetto di riscossione. Qualora l'importo del MAV non corrisponda alla reale situazione contributiva, oppure siano intervenute nuove assunzioni/nomine, l'azienda è tenuta a provvedere all’eventuale aggiornamento dei Quadri iscritti e procedere all’elaborazione di un nuovo Mav. La verifica della posizione contributiva/aggiornamenti anagrafici e la stampa, dalla sezione specifica, del nuovo bollettino MAV avviene in autonomia dalla propria area riservata.Nel caso di nuove nomine /assunzioni in corso d’anno il pagamento del Mav deve avvenire entro il mese di avvenuta nomina/assunzione del Quadro.
 
 b) Bonifico bancario: in alternativa al Mav l’azienda può procedere al versamento dei contributi a mezzo bonifico bancario:
- Intestazione: QUAS – Cassa Assistenza Sanitaria    Quadri
- Banca: Banca di Credito Cooperativo di Roma
- IBAN: IT 43 W 08327 03399 000000018000
- Causale (riportare fedelmente nell’ordine): 
 
 << CODICE AZIENDA – RAGIONE SOCIALE ANNO DI COMPETENZA DEL PAGAMENTO>>
 
- BIC/SWIFT per pagamenti esteri: ICRAITRRROM
 
c) F24: Per le aziende che hanno scelto la modalità di pagamento F24, la contribuzione annuale ha scadenza entri il 16 Febbraio dell’anno oggetto di versamento (versamento annuale anticipato).

Il versamento dell’F24 per nuove assunzioni e/o nomine avvenute in corso d’anno dovrà essere disposto entro il 16 del mese successivo alla data di nomina/assunzione del Quadro.
 
NB. IL CONTRIBUTO DELL’ISCRIZIONE ALLA CASSA E’ ANNUALE, ANTICIPATO, DOVUTO NELLE SCADENZE INDICATE E NON FRAZIONABILE

Qual è la scadenza dei contributi annuali ?
SCADENZA DELLA CONTRIBUZIONE ANNUALE PER I QUADRI IN FORZA AL 1° GENNAIO DI CIASCUN ANNO
  • Modalità F24 > Scadenza 16 febbraio dell’anno oggetto di contribuzione
  • Modalità Mav/Bonifico bancario > Scadenza 31 gennaio dell’anno oggetto di contribuzione
Nel caso di nomine/assunzioni di Quadri in corso d’anno, la contribuzione ha le seguenti scadenze:
  • Modalità Mav/Bonifico bancario: entro il mese di avvenuta nomina/assunzione del Quadro.
  • Modalità F24_ entro il 16 del mese successivo alla data di nomina/assunzione del Quadro.
 
NB. IL CONTRIBUTO DELL’ISCRIZIONE ALLA CASSA E’ ANNUALE, ANTICIPATO, DOVUTO NELLE SCADENZE INDICATE E NON FRAZIONABILE.
Come faccio a ricevere il MAV per l'iscrizione di un nuovo quadro ?
In caso di nuove nomine/assunzioni di Quadri in corso d’anno, l’azienda, accedendo all’area riservata, potrà procedere a selezionare le posizioni per le quali si intende procedere al versamento ovvero elaborare il mav per l’importo dovuto a saldo sezione >Mav – Scarica MAV.
 
In alternativa al Mav è possibile versare il contributo mediante bonifico bancario:
 
- Intestazione: QUAS – Cassa Assistenza Sanitaria Quadri
- Banca: Banca di Credito Cooperativo di Roma
- IBAN: IT 43 W 08327 03399 000000018000
- Causale (riportare fedelmente nell’ordine): 
 
 << CODICE AZIENDA – RAGIONE SOCIALE 
 ANNO DI COMPETENZA DEL PAGAMENTO>>
 
- BIC/SWIFT per pagamenti esteri: ICRAITRRROM
 
NB. IL CONTRIBUTO DELL’ISCRIZIONE ALLA CASSA E’ ANNUALE, ANTICIPATO, DOVUTO NELLE SCADENZE INDICATE E NON FRAZIONABILE.
La Quas ha il codice fiscale e/o la partita Iva ?
QuAS, ha natura giuridica di associazione non riconosciuta e non ha fini di lucro. Essendo un ente non commerciale possiede solo il codice fiscale: 97068310586
Come faccio a sapere quanto devo versare per un quadro ?
-Accedendo alla propria area riservata, sezione SITUAZIONE CONTRIBUTIVA, selezionato dal menu a tendina l’anno di interesse, l’azienda troverà, in corrispondenza di ciascun Quadro, il dettaglio del contributo dovuto, secondo la data di nomina/assunzione comunicata.
Il contributo annuale per i Quadri in forza alla data del 01 gennaio di ogni anno è specificato di seguito, sulla base del CCNL applicato dall’azienda: 
Contributo annuale dovuto per le aziende che applicano il CCNL TERZIARIO DISTRIBUZIONE E SERVIZI o il CCNL DMO

- Quota costitutiva*: 340,00
- Quota a cario azienda: 350,00
- Quota a carico Quadro: 56,00
- Contributo totale: 406,00 (+340,00* se dovuta)


Qualora venga assunto/nominato un Quadro in corso d’anno solamente per il primo anno il contributo annuale deve essere versato interamente per la parte di competenza del Quadro (€ 56,00), mentre, in base della data di nomina/assunzione del Quadro, è frazionabile la quota a carico dell’Azienda (€ 350,00) come dalla tabella che segue:

Tabella di frazionamento della quota contributiva a carico Azienda.

 
data nomina
n. mesi
azienda
quadro
totale
1 - 15/01
12
350,00
56,00
406,00
16/01 - 15/02
11
321,00
56,00
377,00
16/02 -15/03
10
292,00
56,00
348,00
16/03 - 15-04
9
263,00
56,00
319,00
16/04 - 15/05
8
233,00
56,00
289,00
16/05 - 15/06
7
204,00
56,00
260,00
16/06 - 15/07
6
175,00
56,00
231,00
16/07 - 15/08
5
146,00
56,00
202,00
16/08 - 15/09
4
117,00
56,00
173,00
16-09 - 15/10
3
88,00
56,00
144,00
16/10 -15/11
2
58,00
56,00
114,00
16/11 - 15/ 12
1
29,00
56,00
85,00
16/12 - 31/ 12 0 0 56,00 56,00
 

Contributo annuale dovuto per le aziende che applicano i CCNL del settore TURISMO

- Quota costitutiva*: 340,00
- Quota a cario azienda: 340,00
- Quota a carico Quadro: 50,00
- Contributo totale: 390,00 (+340,00* se dovuta)


Qualora venga assunto/nominato un Quadro in corso d’anno, solamente per il primo anno, il contributo annuale deve essere versato interamente per la parte di competenza del Quadro (€ 50,00), mentre, in base della data di nomina/assunzione del Quadro stesso, è frazionabile la quota a carico dell’Azienda (€ 340,00) come dalla tabella che segue:
 

Tabella di frazionamento della quota contributiva a carico Azienda.

 
data nomina n. mesi azienda quadro totale
1 - 15/01 12 340,00 50,00 390,00
16/01 - 15/02 11 312,00 50,00 362,00
16/02 -15/03 10 283,00 50,00 333,00
16/03 - 15/04 9 255,00 50,00 305,00
16/04 - 15/05 8 227,00 50,00 277,00
16/05 - 15/06 7 198,00 50,00 248,00
16/06 - 15/07 6 170,00 50,00 220,00
16/07 - 15/08 5 142,00 50,00 192,00
16/08 - 15/09 4 113,00 50,00 163,00
16-09 - 15/10 3 85,00 50,00 135,00
16/10 -15/11 2 57,00 50,00 107,00
16/11 - 15/ 12 1 28,00 50,00 78,00
16/12 - 31/ 12 0 0 50,00 50,00
 
 
*LA QUOTA COSTITUTIVA pari a € 340,00 deve essere versata una tantum all’atto della prima iscrizione del Quadro alla Cassa.
 


 
Se il quadro cessa in corso d’anno, il contributo versato è frazionabile e “recuperabile”?
La quota contributiva è annuale; va versata in un’unica soluzione nelle scadenze previste dalla Cassa (entro 31 gennaio tramite Mav; entro 16/02 tramite F24).
Non sono ammessi versamenti mensili della contribuzione, pena la mancata erogazione, ai Quadri dell’azienda, delle prestazioni sanitarie sia in forma diretta che indiretta, previste dalla Cassa.
In caso di cessazione di un Quadro il contributo non è rimborsabile; servizi e l’assistenza sanitaria della Cassa sono garantiti per l’intero anno di riferimento della contribuzione versata anche in caso di cessazione intervenuta nel corso dell’anno.
Alcuni quadri andranno in cassa integrazione, o aspettativa, o hanno un rapporto di lavoro PT, come mi devo comportare?
I contributi devono essere versati dall’Azienda, anche per la parte di competenza del Quadro, per tutti i periodi per i quali è dovuta la retribuzione, ivi compreso il periodo di preavviso coperto dalla relativa indennità. I contributi sono dovuti nella misura intera anche per i dipendenti Quadri con rapporto di lavoro part-time. Qualora esista il rapporto di lavoro e l’erogazione della retribuzione, il contributo annuale è dovuto anche se l’orario di lavoro è ridotto.
Quando non vi è erogazione della retribuzione occorre cessare anche l’iscrizione a QuAS.
I servizi e l’assistenza sanitaria della Cassa sono garantiti per l’intero anno di riferimento della contribuzione versata anche in caso di cessazione intervenuta nel corso dell’anno.

 
Come posso variare la tipologia di pagamento?
La scelta della modalità di pagamento avviene nella fase d'iscrizione dell'azienda.
E' possibile verificare la modalità di pagamento in vigore dall'Area Riservata.
Dal 1 ottobre al 30 novembre di ciascun anno è facoltà delle aziende modificare la modalità di pagamento; la nuova modalità di pagamento entrerà in vigore al 01/01 dell’anno successivo.
La modalità di pagamento è vincolante per l'Azienda per tutto l'anno di contribuzione.
Non saranno ritenuti validi versamenti disposti con un canale di pagamento diverso da quello registrato.
Il Quadro ha ricevuto la seguente comunicazione: “Il PNR non può essere autorizzato; si riscontrano delle anomalie contributive che devono essere regolarizzate.” Cosa si intende?
E’ necessario accedere all’area riservata aziendale per verificare la SITUAZIONE CONTRIBUTIVA e/o:
 
  • procedere alla regolarizzazione del debito e inviare copia della ricevuta di pagamento;
  • inviare copia della ricevuta del pagamento, se già eseguito.
 
L’invio delle attestazioni di pagamento dovrà essere eseguito nell’apposita sezione COMUNICAZIONI dell’area riservata.