>>>  Strutture  >>> 

Accesso alle prestazioni in convenzione

NORME GENERALI

Presso le Strutture convenzionate è possibile eseguire, nei termini e modalità previsti dal Nomenclatore Tariffario vigente e salvo disponibilità della Struttura in relazione agli accordi contrattuali, visite specialistiche, esami di laboratorio, esami diagnostici per immagini, esami strumentali, prestazioni fisioterapiche e pacchetti di prevenzione (CHECK UP).

Nel caso di prestazioni ambulatoriali fruite presso i Centri convenzionati è richiesta una partecipazione alla spesa del 20%, con un tetto massimo di €30 a prestazione.
In ambito ambulatoriale è possibile effettuare soltanto i piccoli interventi che sul Tariffario sono indicati con * (asterisco). Per tali interventi  la Cassa non riconosce il contributo per la sala operatoria, né alcuna tipologia di degenza. Qualora la struttura ritenesse necessario ricorrere a dette prestazioni, l’eventuale importo sarà addebitato integralmente all’assistito.

È possibile usufruire in forma diretta delle prestazioni che richiedono degenza o day hospital solo nelle Strutture con cui è attiva una convenzione per le prestazioni in regime di ricovero.
Per le prestazioni in regime di ricovero e per le prestazioni odontoiatriche è prevista una quota a carico dell’assistito: la proposta di  cura ritenuta più idonea rispetto al quadro clinico riscontrato verrà trasmessa dalla Struttura alla Cassa, unitamente al proprio preventivo di spesa. Successivamente la Cassa predisporrà un piano di cura riepilogativo con indicazione della eccedenza a carico dell’assistito e che l’assistito potrà eventualmente accettare.

Con riferimento ai Protocolli di prevenzione si rappresenta che, ai sensi del D.Lgs. 101/2020  per la sicurezza contro i pericoli derivanti dalle esposizioni a radiazioni ionizzanti, nonostante il Regolamento Qu.A.S. non richieda alcuna prescrizione per l’esecuzione dei Protocolli di Prevenzione, le Strutture convenzionate, in ottemperanza alle norme stabilite dal citato decreto, potrebbero comunque richiedere una prescrizione medica indicante diagnosi o sospetto diagnostico per alcune prestazioni in essi contenute.
 

COME PRENOTARE
 
Il Quadro iscritto può prenotare un appuntamento direttamente presso la struttura prescelta dichiarando di essere un assistito Quas.
A tal fine dovrà
 
  1. accedere alla propria “Area Riservata” presente sul sito;
  2. richiedere il codice PNR (PATIENT NAME RECORD) seguendo la procedura: una volta effettuata la richiesta, il codice PNR verrà inviato all’iscritto tramite email clicca qui per scaricare la miniguida operativa per ottenere il codice PNR)
  3. contattare la struttura sanitaria per fissare l’appuntamento:​ la prenotazione dovrà essere effettuata dall’iscritto che dovrà contattare la Struttura e comunicare il codice PNR ottenuto via email. Per tutte le prestazioni sanitarie – ivi comprese le analisi di laboratorio – è necessario richiedere l’appuntamento almeno 48 ore prima di eseguire gli accertamenti richiesti.
 
Per poter eseguire le prestazioni in convenzione diretta, l’assistito deve presentare una prescrizione medica contenente diagnosi o sospetto diagnostico redatta da medico di base o da medico specialista su propria carta intestata.